Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy

Keypad 4x3 con Picmicro

Ultimo aggiornamento: 31/07/2015

L'utilizzo di un tastierino numerico con un microcontrollore (16F87x) risulta una operazione banale in particolar modo se si utilizzano compilatori quali il Mikroc che offre, già prediposte, tutte le librerie necessarie allo scopo.

A volte risulta difficile trovare la giusta piedinatura ed effettuare i collegamenti essendo venduti cosi come sono, senza alcuna indicazione. 

Uno dei tastierini piu' comuni in commercio, oggetto del nostro esempio, è il 4x3. Si dovrà pero' fare attenzione alle connessioni di questo con i pins di un microcontrollore sopratutto in considerazione del fatto che ne esistono, in commercio, un paio di versioni con connessioni diverse:

 

Kepypad 3x4 4x3

Il tastierino piu' comune ha di norma questa configurazione (verificabile con un tester);

 

Tasto1: pin 2-3
Tasto2: pin 1-2
Tasto3: pin 2-5
Tasto4: pin 3-7
Tasto5: pin 1-7
Tasto6: pin 5-7
Tasto7: pin 3-6
Tasto8: pin 1-6
Tasto9: pin 5-6
Tasto0: pin 1-4
Tasto*:  pin 3-4
Tasto#: pin 5-4

 

A volte, come quello in figura, sono dotati di 8 o 9 pins. Ovviamente i pins non collegati non vanno presi in considerazione.


Questo genere di keypad è decisamente piu' raro (usato in genere per telefonia o citofonia - si veda Ak207 Keypad) ma qualitativamente migliore essendo predisposto per operare anche all'aria aperta e, a volte, anche totato di retroilluminazione.  Ha una disposizione di pin diversa.

Questo fatto non altera la funzionalità del progetto, si tratta semplicemente di considerare collegamenti diversi.

 

207

 

In linea di massima, la maggior parte dei tastierini numerici in commercio segue questa piedinatura (ed in tutti i casi un errore di connessione difficilmente potrà recare danni al picmicro).

 

A questo punto, usufruendo direttamente di un esempio della Mikroc Library potrà essere scritto il programma per il picmicro, con i collegamenti previsti per uso di un lcd:

unsigned short kp, cnt, oldstate = 0;
char txt[6];

// Keypad module connections
char  keypadPort at PORTD;
// End Keypad module connections

// LCD module connections
sbit LCD_RS at RB4_bit;
sbit LCD_EN at RB5_bit;
sbit LCD_D4 at RB0_bit;
sbit LCD_D5 at RB1_bit;
sbit LCD_D6 at RB2_bit;
sbit LCD_D7 at RB3_bit;

sbit LCD_RS_Direction at TRISB4_bit;
sbit LCD_EN_Direction at TRISB5_bit;
sbit LCD_D4_Direction at TRISB0_bit;
sbit LCD_D5_Direction at TRISB1_bit;
sbit LCD_D6_Direction at TRISB2_bit;
sbit LCD_D7_Direction at TRISB3_bit;
// End LCD module connections

void main() {
  cnt = 0;                                 // Reset counter
  Keypad_Init();                           // Initialize Keypad                              
  ANSEL  = 0;                              // Configure AN pins as digital I/O
  ANSELH = 0;
  Lcd_Init();                              // Initialize LCD
  Lcd_Cmd(_LCD_CLEAR);                     // Clear display
  Lcd_Cmd(_LCD_CURSOR_OFF);                // Cursor off
  Lcd_Out(1, 1, "1");
  Lcd_Out(1, 1, "Key  :");                 // Write message text on LCD
  Lcd_Out(2, 1, "Times:");

  do {
    kp = 0;                                // Reset key code variable

    // Wait for key to be pressed and released
    do
      // kp = Keypad_Key_Press();          // Store key code in kp variable
      kp = Keypad_Key_Click();             // Store key code in kp variable
    while (!kp);
   // Prepare value for output, transform key to it's ASCII value
    switch (kp) {
      //case 10: kp = 42; break;  // '*'   // Uncomment this block for keypad4x3
      //case 11: kp = 48; break;  // '0'   
      //case 12: kp = 35; break;  // '#'
      //default: kp += 48;

      case  1: kp = 49; break; // 1        // Uncomment this block for keypad4x4
      case  2: kp = 50; break; // 2
      case  3: kp = 51; break; // 3
      case  4: kp = 65; break; // A
      case  5: kp = 52; break; // 4
      case  6: kp = 53; break; // 5
      case  7: kp = 54; break; // 6
      case  8: kp = 66; break; // B        
      case  9: kp = 55; break; // 7
      case 10: kp = 56; break; // 8
      case 11: kp = 57; break; // 9
      case 12: kp = 67; break; // C
      case 13: kp = 42; break; // *
      case 14: kp = 48; break; // 0
      case 15: kp = 35; break; // #
      case 16: kp = 68; break; // D

    }

    if (kp != oldstate) {                  // Pressed key differs from previous
      cnt = 1;
      oldstate = kp;
      }
    else {                                 // Pressed key is same as previous
      cnt++;
      }

    Lcd_Chr(1, 10, kp);                    // Print key ASCII value on LCD

    if (cnt == 255) {                      // If counter varialble overflow
      cnt = 0;
      Lcd_Out(2, 10, "   ");
      }

    WordToStr(cnt, txt);                   // Transform counter value to string
    Lcd_Out(2, 10, txt);                   // Display counter value on LCD
  } while (1);
}

 

Nulla cambierà utilizzando un Keypad 4x4, sarà sufficiente collegare il pin della colonna (Col3), mancante in un keypad 4x3. Si noterà che la pressione di una delle lettere (A-B-C-D) sul Keypad verrà individuata dal microcontrollore modificando il programma come previsto.

Diritti riservati Cuteminds.com 2008-2015. Tutti i marchi riportati sono detenuti dai legittimi proprietari. Tutto il materiale e` liberamente utilizzabile ma non per scopi commerciali. Non si assume alcuna responsabilita` sul materiale pubblicato per eventuali danni diretti o indiretti che possano derivare dall`utilizzo di schemi, progetti o altro materiale presente nel sito. Inviare una mail a: remove-admin@cuteminds.com (contenuti) remove-webmaster@cuteminds.com (webserver) per domande e/o suggerimenti.