Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy

Il software

Ultimo aggiornamento: 31/07/2015

Di solito i valori standard proposti all`atto della configurazione vanno bene per la maggior parte delle interfacce per la macchina cnc ma talvolta questi valori devono essere cambiati per poter essere adattati al controller della macchina in nostro possesso.
 
Latency: la latenza puo` essere considerata il valore, in nanosecondi, del tempo che il computer utilizzato necessita per poter passare dai normali processi svolti a qualcos`altro. Non sempre ad un pc piu` veloce corrisponde un piu` basso valore di latenza perche` sono molti fattori che influenzano questo valore  (usb installate, tipo di motherboard, video ecc.). E` talvolta preferibile utilizzare un pc piu` datato ma con poche periferiche) piuttosto che un pc piu` veloce ma con molte periferiche connesse. Per conoscerne il valore si deve eseguire la routine di controllo del valore di latenza.
 

hal emc2

 
 
lunghezza stepStep time: in parole povere si tratta della lunghezza necessaria dell'impulso per poter essere accettato dal controller. Questo e' un valore importante in quanto un errore su questo potrebbe generare facilmente perdte di passi. L'utente deve dare una occhiata al datasheet dell'integrato utilizzato nel proprio controller e regolarsi di conseguenza. Proprio questo, guardando l'immagine prelevata da un datatsheet qualsiasi (SLA7052M in questo caso) esplicita il valore minimo della durata dell'impulso da inviarsi alla macchina per essere correttamente riconosciuto. Ricordate che lo 'step' e' considerato nella fase di caduta del segnale, nel momento di passagio, cioe' da uno stato HIGH ad uno stato LOW.  

Step space: rappresenta la distanza, in tempo, tra un impulso e l'altro. Rappresenta quindi quanto lungo deve essere uno stato di LOW tra uno stato di HIGH ed un altro.

Direction hold: stesso discorso. Rappresenta quanto lungo debba essere un impulso di 'dir' (cambio direzione) per essere riconosciuto.
 
Direction setup: come prima, rappresenta quanto spazio, in tempo, debba passare fra uno stato di High ed un altro (o fra un cambio di direzione ed un altro).

La situazione potrebbe sembrare, a prima vista, piuttosto complicata ma questo non e' vero.

Quando si acquista un controller commerciale questi valori sono chiaramente indicati da produttore e possono quindi essere inseriti direttamente nel file di configurazione. A titolo di esempio vengono ripostati i valori prelevati da alcuni manuali di alcuni controllers in commercio (presi dai rispettivi manuali):

Gecko 201:  ST 500 SS 4000 DH 20000 DS 1000

Gecko 202:  ST 500 SS 4500 DH 20000 DS 1000

Sherline 8760:  ST 1000 SS 6000 DH 24000 DS 24000.

Diritti riservati Cuteminds.com 2008-2015. Tutti i marchi riportati sono detenuti dai legittimi proprietari. Tutto il materiale e` liberamente utilizzabile ma non per scopi commerciali. Non si assume alcuna responsabilita` sul materiale pubblicato per eventuali danni diretti o indiretti che possano derivare dall`utilizzo di schemi, progetti o altro materiale presente nel sito. Inviare una mail a: remove-admin@cuteminds.com (contenuti) remove-webmaster@cuteminds.com (webserver) per domande e/o suggerimenti.