Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy

Progetti vari di elettronica

Ultimo aggiornamento: 31/07/2015

Alcune volte si ha la necessita' di alimentare un circuito, spesso di basso assorbimento, a 5V o 12V per mezzo di un paio di batterie la cui tensione, ovviamente, non raggiunge quella desiderata.  Per risolvere il problema ci sono due soluzioni: incrementare il numero di batterie :-) oppure utilizzare uno dei tanti integrati cosidetti di step-up, dei particolari integrati switching che accettano in ingresso una bassa tensione (meno di 2V) e forniscono i desiderati 3,3 o 5V in uscita.

 

Sul mercato ci sono centinaia di prodotti che svolgono questa funzione ma uno particolarmente semplice da impementare, che usa una limitata circuiteria esterna, economico e facilmente reperibile e' LT1300 prodotto dalla Linear Technology.

Questo integrato lavora con una tensione minima di ingresso di 1.8V e fornisce normalmente piu' di 200ma e 5V in uscita con picchi che possono raggiungere 1A (mentre LT1301 fornisce 12V con ingresi di 3.3 o 5V) praticamente si tratta di un integrato perfetto per l'uso con microcontrollori.

Lo schema e' estremamente semplice (dall'appl.note della Linear Technology):

LT1300 

Quando il piedino di Shutdown e' portato alto l'integrato e' disabilitato ed ha un consumo infinitesimale (circa 10uA) mentre necessita di circa 140uA durante il normale funzionamento.

Se il piedino di Select e' portato alto l'uscita sara' di 5V, mentre se connesso a massa l'uscita sara' di 3.3V.

Il piedino Ilim portato a massa limitera' la soglia massima di corrente in uscita a 400mA.

Come si puo' notare la circuiteria necessaria al funzionamentoe' limitata ad un induttore (molto piccolo, peraltro), un paio di condensatori ed un diodo schottky.


Si tratta di un componente molto comune nei radiocomandi.

Un altro componente molto interessante ed ancor piu' economico (ma a montaggio superficiale) e' il TPS61220 (o 1 o 2 finale) della Texas Instruments. 

TPS61220

Anche in questo caso la circuiteria esterna e' molto ridotta e puo' fornire in uscita 200ma a 5V partendo da una cella o due (nicd, nimh o alkalina).

Un paio di condensatori da 10uF, ceramici, ed un piccolo induttore di 4.7mH completeranno il circuito.


Tutte le case produttrici di circuiti integrati hanno nei loro cataloghi integrati creati per svogere tale funzione differenziandosi per tensioni di ingresso, tensioni di uscita e corrent massima prelevabile. Una occhiata ai rispettivi siti web sarà illuminante. 

Diritti riservati Cuteminds.com 2008-2015. Tutti i marchi riportati sono detenuti dai legittimi proprietari. Tutto il materiale e` liberamente utilizzabile ma non per scopi commerciali. Non si assume alcuna responsabilita` sul materiale pubblicato per eventuali danni diretti o indiretti che possano derivare dall`utilizzo di schemi, progetti o altro materiale presente nel sito. Inviare una mail a: remove-admin@cuteminds.com (contenuti) remove-webmaster@cuteminds.com (webserver) per domande e/o suggerimenti.