Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy

Elettronica per sistemi CNC

Ultimo aggiornamento: 31/07/2015

Il mercato, sopratutto online, è letteralmente pieno di controllers per motori bipolari basati su un integrato particolare: il Toshiba TB6560AHQ, il naturale sostituto del vecchio Toshiba TA8435HQ.

Questo integrato è un driver per motori bipolari sino a 3A ed è caratterizzato da un traslatore interno (e quindi gestibile attraverso i soliti segnali di step, dir, enable), microstepping fino ad 1/16 di passo, 34V massimi di lavoro, pwm.

 

tb6560 toshiba

 

 

Un driver a prima vista perfetto ma che richiede, come vedremo qualc he accorgimento d'uso. Molte boards, infatti (principalmente di origine cinese) si sono guastate dopo pochi secondi d'uso (talvolta anche meno :-) ) a causa di piccoli errori interpretativi in particolar modo nella lettura del datasheet o dell'application note dell'integrato.

 

Sinceramente dobbiamo dire che si tratta di un integrato un po' delicato e che non ammette errori:

  • la tensione di alimentazione deve essere ben filtrata;
  • non si possono eccedere i 24V sopratutto se si usano motorizzazioni da 3A;
  • particolare attenzione riguarda la disposizione delle masse dello stampato;
  • la tensione per la logica dovrebbe giungere prima della alimentazione dei motori;
  • l'integrato deve essere generosamente raffreddato, magari anche con ventolino, in quanto il calore generato è importante.

In poche semplici parole, va usato con cura ed intelligenza. 

Ecco uno schema per un test (studiato per essere facilmente fresato):

tb6560 schema

 

Si ricordi:

  • il valore delle resistenze NFA e NFB stabiliscono la corrente per il motore sulla base della seguente formula: Imot=0.5/R quindi usando una resistenza da 0.5 ohm si predispone l'integrato per 1 amp. di corrente/fase (0.25ohm = 2A .... );
  • il condensatore C5 stabilisce il clock interno del sistema e da questi dipende la lunghezza dell'impulso di clock necessario per essere riconosciuto compiutamente dall'integrato. Con un condensatopre da 330pf si setta l'integrato per 130khz circa (ed una lunghezza di impulso di circa 30us) con 100pf la frequenza sarà di circa 400khz (impulso: 10us);

 

 Posizione dei ponticelli: JP1 (Torcia) JP2 (Decay) JP3 (passo):

 

JP1 JP2 JP3
TQ1 TQ2 Torcia DC1 DC2 Decay  M1 M2 Passo
L L 100% L L 0% L L 1
L H 75% L H 25% L H 1/2
H L 50% H L 50% H L 1/8
H H 25% H H 100% H H 1/16

 

Ecco la board creata per il test:

 

tb6560 brd

 

Purtroppo vi sono una decina di ponticelli ma si tratta di un pcb singola faccia. Un file di libreria per Eagle tb6560.lbr è stato creato con due posizioni disponibili (verticale e orizzontale) ed è incluso nello zip.

 

 

Diritti riservati Cuteminds.com 2008-2015. Tutti i marchi riportati sono detenuti dai legittimi proprietari. Tutto il materiale e` liberamente utilizzabile ma non per scopi commerciali. Non si assume alcuna responsabilita` sul materiale pubblicato per eventuali danni diretti o indiretti che possano derivare dall`utilizzo di schemi, progetti o altro materiale presente nel sito. Inviare una mail a: remove-admin@cuteminds.com (contenuti) remove-webmaster@cuteminds.com (webserver) per domande e/o suggerimenti.