Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy

CNC

Ultimo aggiornamento: 31/07/2015

Uno dei problemi piu' comuni e seri in una macchina cnc e' la perdita di passi. In semplici parole significa che un impulso proveniente dalla porta parallela non viene riconosciuto (o non raggiunge) il motore o il suo integrato driver. Ovviamente una perdita di passi compromettera' la qualita' e la precisione di un qualsiasi manufatto e deve essere, quindi, evitata.

 

E' difficile talvolta risalire alle motivazioni che portano una macchina a soffrire di perdite di passi ma vi sono alcune fondamentali regole che, se seguite, fanno in modo che una macchina ne sia esente:

  • alimentazione: la doppia alimentazione (per i motori e per la logica) dovranno essere tenute - se possibile - separate, con adeguati condensatori di filtro, con disegno circuitale tale da tenere il rumore di fondo ed il residuo di alternata al minimo possibile;
  • usare dei motori di nuova generazione: la tecnologia ed i materiali sono cambiati negli ultimi anni;
  • evitare velocità di lavoro dove fenomeni di risonanza sono piu' evidenti;
  • assicurarsi che la durata dell'impulso sia sufficientemente ampia da essere riconosciuta dall'integrato traslatore (qualunque software per cnc consente di modificare tale parametro);
  • non usare il 'full step' per il controllo dei motori, l''half step' o mezzo passo (o anche piu') e' molto meno sensibile a fenomeni di risonanza o di isteresi magnetica (peraltro si ha coppia in piu'). Oltretutto con il microstepping laperdita di un passo influirebbe in maniera minore sulla qualità del manufatto;
  • ridurre, se necessario, la velocita' massima di rotazione del motore. La coppia e' inversamente proporzionale alla velocita' (e potrebbe trattarsi, invece di una perdita di passo, di una coppia non sufficiente all'avanzamento);
  • tenete all'interno dell'eventuale contenitore i cavi che portano i segnali lontani dal trasformatore;
  • disabilitate le schede di rete del pc (modificando il bios della macchina). Attivita' non necessaria facendo uso di ubuntu ed EMC2 in quanto la distro non carica tali drivers e l'aggiornamento della distro non è consentito);
  • disabilitare qualsiasi programma e/o utility che periodicamente controlli lo stato della motherboard.

Un semplice test eseguibile per evidenziare l'esistenza o meno di perdite di passo nella macchina cnc in nostro possesso consisterà nello scrivere a mano alcune righe in gcode e farle eseguire dal software. Tali righe consisteranno nel muovere avanti ed indietro la macchina partendo e tornando nella stessa posizione, ripetendo il ciclo piu' volte. Il ritorno nella posizione iniziale evidenzierà la mancanza di perdite di passo.

 

Diritti riservati Cuteminds.com 2008-2015. Tutti i marchi riportati sono detenuti dai legittimi proprietari. Tutto il materiale e` liberamente utilizzabile ma non per scopi commerciali. Non si assume alcuna responsabilita` sul materiale pubblicato per eventuali danni diretti o indiretti che possano derivare dall`utilizzo di schemi, progetti o altro materiale presente nel sito. Inviare una mail a: remove-admin@cuteminds.com (contenuti) remove-webmaster@cuteminds.com (webserver) per domande e/o suggerimenti.